domenica 6 agosto 2017

Recensione: Teen wolf 6x11 "Said the spider to the fly" #1


Sorpresa! Oggi avrete mooolte sorprese qui sul blog! Giustamente devo recuperare. Andiamo dritto al sodo. Buona lettura!


Ben tornati a Beacon Hills, la città dove accade di tutto e di più. Immaginavo che questa undicesima puntata della sesta stagione avrebbe ripreso un po' lentamente.
L'episodio si apre con Scott che è diventato assistente del Coach di Lacrosse; abbiamo un salto temporale di tre mesi, l'estate sta finendo ed è arrivato il momento per chi ha finito il liceo di dirigersi all'università. Malia è pronta a partire per Parigi, anche perché lei non riesce ad accettare il nuovo leader del gruppo, Liam. Come darle torto? Hayden lo ha lasciato e lui sembra proprio a pezzi e non lo vedo pronto per un ruolo come l'Alpha. Scott, ovviamente, sempre molto premuroso verso il suo beta che gli ricorda cosa si deve ripetere sempre per mantenere la calma: il sole, la luna, la verità.
Beacon Hills sta per affrontare una nuova minaccia, lo si può capire dal ritrovamento di un braco di lupi morti e di uno "sciame" di topi all'interno della scuola. Gli animali stanno impazzendo.
Un salto di scena ci porta ad Eichen House, posto che speravo di non rivedere mai più, qui viene liberato un nuovo personaggio: un segugio infernale. Inizialmente pensavo che lui cercasse Parrish, ma in realtà cerca una creatura che è stata liberata dalla Caccia Selvaggia.
Il segugio si intrufola nella scuola dove ci sarà un combattimento tra lui e Liam. Il nuovo personaggio credeva che fosse Liam la creatura che cercava ma una volta scoperto che non era lui svanisce.
Lydia ha delle nuove visioni e scopre che qualcuno è stato liberato. Salvare tutto quelle persone dalla Caccia Selvaggia ha avuto un prezzo da pagare.
Scott era pronto per partire con la Jeep del suo migliore amico, Stiles. Puntualmente arriverà Lydia dicendogli che non possono andarsene. Non ancora.
Scott, Lydia e Malia vanno alla ricerca del segugio, ma quando arrivano nel bosco è troppo tardi. Qualcuno gli ha sparato in testa, non con un semplice proiettile ma con uno firmato Argent.
Nella scena finale troviamo il nostro Stiles che è un tirocinante presso l'FBI, il suo grande sogno, sono davvero fiera di lui. Lo troviamo come al solito sarcastico e con una gran voglia di cominciare il suo nuovo percorso. Il loro tutor farà vedere dei video, in cui appare il nostro Derek Hale, già proprio lui.

Questa scena è fantastica *ride*

"Per cosa è accusato?"
"Omicidio"
"Mi scusi, che tipo di omicidio?"
"Omicidio di massa"


Cosa avrà combinato il nostro Derek? Non vedo l'ora di scoprirlo! 

Se vi è piaciuto questa piccola recensione sul nuovo episodio di Teen Wolf fatemelo sapere nei commenti qui sotto ↓

xoxo

Ilaria

2 commenti:

Recensione #15 "Magic" di V.E.Schwab

"Magic" di V.E. Schwab Editore: Newton Compton Editori Pagine: 410 Genere: Fantasy Prezzo: € 10,00 VOTO: Be...

Recent Posts